Calendario
Area Utente

NEL CUORE DELL’AFRICA OCCIDENTALE: Costa d’Avorio

NEL CUORE DELL’AFRICA OCCIDENTALE: Costa d’Avorio

Giorni:
13
Tipo di viaggio:
Scoperta
Gruppo Internazionale
Gruppo:
Da 2 a 16 Partecipanti
PREZZO per persona:
- GRUPPO DI 6 O PIU' PARTECIPANTI: 3124€
- Gruppo di 4/5 partecipanti: 4048 €
- Supplemento camera singola: 553€
GUIDA: parlante Italiano, Inglese, Francese, Tedesco
Deposito al momento della prenotazione:

1.356,00

L'acconto è inteso come 30% del totale. Per maggiori informazioni, puoi visionare la nostra informativa.

Un’esperienza alla scoperta di un’Africa poliedrica. Faremo la conoscenza di capi tribali e scimmie sacre, visiteremo i villaggi dei cacciatori e ammireremo lo skyline di Abidjan. Dai ponti di liana alle cattedrali, dalla savana alla foresta e all’oceano, passando per le danze di iniziazione e la scoperta delle maschere tradizionali…
PARTENZE: 7 November 2020; 26 December 2020;  20 Gennaio 2021;  24 Febbraio 2021;  31 Marzo 2021;  4 Agosto 2021;  3 Novembre 2021; 29  Dicembre 2021

 

PREZZO DA: 3020€

Sconto:
Data Partenza:
  • 7 Novembre 2020 - 19 Novembre 2020
  • 26 Dicembre 2020 - 7 Gennaio 2021
  • 20 Gennaio 2021 - 1 Febbraio 2021
  • 24 Febbraio 2021 - 8 Marzo 2021
  • 31 Marzo 2021 - 12 Aprile 2021
  • 4 Agosto 2021 - 16 Agosto 2021
  • 3 Novembre 2021 - 15 Novembre 2021
  • 29 Dicembre 2021 - 10 Gennaio 2022
  • 2 Febbraio 2022 - 14 Febbraio 2022
  • 23 Marzo 2022 - 4 Aprile 2022
  • 3 Agosto 2022 - 15 Agosto 2022
  • 2 Novembre 2022 - 14 Novembre 2022
  • 28 Dicembre 2022 - 9 Gennaio 2023
Totale: 1356
Categoria:

Offerta Speciale

Descrizione

Un viaggio in un Paese che solo di recente è diventato nuovamente accessibile al turismo. Un itinerario per “pionieri” che vogliono scoprire un’Africa poliedrica: dai ponti di liana alle cattedrali, dalle maschere tradizionali alle danze di iniziazione, dai capi tribali alle scimmie sacre, dai villaggi di cacciatori allo skyline di Abidjan, dalla savana alla foresta e all’oceano con le sue spiaggie incontaminate. Un viaggio che saprà stupirvi e che vi porterà alla scoperta di genuine, vibranti e colorate cerimonie.
Per viaggiatori che cercano esperienze uniche in un’Africa senza filtri.

Giorno 1: ABIDJAN
Arrivo ad Abidjan e trasferimento all’hotel.

Giorno 2: VOLO INTERNO: BOUAKE
Incontro con l’etnia Baulè. Assisteremo alla danza della maschera Goli che può avvenire sia per intrattenere il villaggio che per celebrare Il funerale di una persona di alta classe sociale.

Giorno 3: ARCHITETTURA SUDANESE
Lasceremo la strada principale per imboccare una pista che ci condurrà all’antica città di Kong. Il paesaggio cambierà: Kong è situata nella regione sub-Sahariana /area del Sahel, una savana con alberi quali il baobab.

Giorno 4: ETA’ DEL FERRO
Ci dirigiamo verso Ferkessedougou principale snodo verso Mali e Burkina Faso. Oggi la città è conosciuta per il commercio degli zebu e il suo mercato merita certamente una sosta. Da qui ci dirigiamo verso uno sperduto villaggio per assistere all’inizio della fusione del ferro . Si tratta dell’unico esempio di metallurgia tradizionale ancora in uso in Africa e che ci riporterà ai tempi dell’Età del ferro. Solo i nati all’interno di una famiglia di fabbri potrà conoscere i segreti di questa antica lavorazione e dopo lungo apprendistato diventare a sua volta fabbro. I fabbri sono temuti come persone che possiedono oscuri poteri magici , in contatto con gli spiriti maligni capaci di trasformare le pietre in ferro , di renderlo liquido e nuovamente solido in una forma diversa.

Giorno 5: LA DANZA DELLA PANTERA
Korhogo e’ un passaggio obbligatorio per il viaggiatore che attraversa le regioni settentrionali del paese. La sua storia risale al XIII sec. ed e’ la capitale del popolo Senoufo, un etnia che ha prodotto i maggiori capolavori dell’arte Africana e che vive ancora nel rispetto delle sue antiche tradizioni culturali. Tra questo popolo si annoverano abili scultori, tessitori, pittori e fabbri. Visiteremo i loro villaggi che mantengono ancora oggi i segreti della propria produzione artigianale. Nei villaggi potremo ammirare i massicci granai in argilla e le case sacre con i bassorilievi colorati. I Senoufo sono celebri anche per i loro complessi riti iniziatici. L’iniziazione dei ragazzi e’ chiamata Poro e si distribuisce su 21 anni. Consiste nell’apprendimento dei segreti sociali e religiosi che contraddistinguono un vero Senoufo, il superamento di alcune prove e l’esibizione in danze mascherate. Tra queste ultime la più spettacolare e’ quella del Boloy, o danza della pantera. Se in programma parteciperemo ad una di queste celebrazioni cariche d’atmosfera.

Giorno 6: LA DANZA DELLE VERGINI
Abbandoniamo la strada principale per scoprire il villaggio di Niofoin ed i suoi granai d’argilla decorati con simboli in bassorilievo, ammireremo anche la casa sacra dall’alto tetto a cono che presenta dipinti ed oggetti sacri dedicati ai culti animistici, ancora oggi praticati dai Senufo. In seguito incontreremo gli inconfondibili nomadi Fulani . Cappelli appuntiti, bastone a tracolla, sguardi fieri, una semplice borraccia intorno al collo, un machete tra le mani e sandali ai piedi. Questi nomadi non sembrano aver bisogno di nient’altro nel loro peregrinare alla ricerca d’acqua e pascoli per le loro mandrie. Sembrano venire dal nulla e dirigersi in altrettanti luoghi misteriosi. Visiteremo alcuni loro villaggi dove principalmente incontreremo donne e bambini. Nel tardo pomeriggio assisteremo alla danza delle “giovani vergini” , chiamata Ngoro e che fa parte della iniziazione Poro eseguita dai Senufo. .

Giorno 7: GUERRIERI SACRI
Nei dintorni di Odienne vivono i Malinké, discendenti dell’antico impero del Mali. Tra i personaggi della storia di queste famiglie ricordiamo quello del guerriero Samory Touré, che proprio in queste regioni trovò grande sostegno contro l’avanzata dei coloni. Tra le fila dei suoi guerrieri si fecero notare i “Dozo”, la società dei cacciatori, per il coraggio dimostrato in battaglia e per il potere mistico ancora oggi tramandato nel corso di una lunga iniziazione. Incontreremo i responsabili di questa casta.

Giorno 8: MASCHERE ACROBATICHE
Giornata dedicata all’incontro con il popolo Yakuba. Visiteremo villaggi costruiti sul pendio di colline e caratterizzati da grandi capanne rotonde con tetti di paglia. Alcune case sono affrescate dalle donne durante i periodi di cerimonia, mentre gli uomini si radunano sotto un’enorme capanna per riciclare rottami di ferro in fertili zappe, usando come incudine e martello pezzi di vecchie rotaie. In seguito ci sposteremo verso la città di Man, capoluogo delle popolazioni We e Guéré.

Giorno 9: PONTI DI LIANE
La foresta fra la costa d’Avorio e la Liberia e’ famosa per i suoi grandi ponti di Liane. Per le popolazioni locali l’origine di questi ponti e’ avvolta nel mistero. Sono costruiti da giovani iniziati, segretamente e nel corso di una sola notte! Attraversarli non presenta grandi difficoltà se si rispettano i tabù imposti dalla tradizione, a meno che non si trasportino pesanti bagagli sulla testa e un bebé legato alla schiena, come fanno le ragazze del posto! Nel pomeriggio breve escursione nella foresta delle scimmie sacre di Gbepleu, depositarie del significato del nome di Man.

Giorno 10: RITI NELLE FORESTE
Scopriremo la remota e boschiva regione dove l’arrivo di stranieri è ancora un evento raro. La pista attraversa ponti in legno prima di raggungere il più isolato insediamento abiatato dai Gueré. Spettacolari segrete mascere danzeranno per il villaggio. Le percussioni annunceranno la rara performance dei “Jongleurs”, un’antica tradizione che sta scomparendo. Le ragazze iniziate con il viso dipinto di caolino bianco si esibiranno in una spettacolare danza acrobatica.

Giorno 11:UNA BASILICA NELLA SAVANA
Nella regione di Daloa assisteremo alla danza delle maschere Zaouli dell’etnia Guro. Nel pomeriggio arriveremo a Yamoussoukro, “villaggio” natale di Houphouet-Boigny, primo presidente della Costa d’Avorio indipendente e dal 1983 capitale del paese. Qui il sogno ivoriano degli anni 70 e 80 si e’ fatto realtà. Visiteremo la Basilica della Madonna della Pace, copia di San Pietro a Roma. Girovagando tra gli immensi boulevard per nulla trafficati del centro, tra i buchi nell’asfalto e qualche gallina in mezzo alla strada, saltano all’occhio altri eccessi: giganteschi palazzi del governo, altissimi hotel di 14 piani, enormi scuole e persino un laghetto artificiale con tanto di caimani. Ma quello che più rimane di tutto questo riempire non e’ altro che la sensazione di vuoto per il nulla che circonda questa illusione…

Giorno 12: METROPOLI AFRICANE: GRATTACIELI E LAGUNE
Proseguiamo verso Abidjan. Se guardiamo oltre la laguna, the “plateau” (il distretto amministrativo ed economico) si sviluppa molto velocemente e non orizzontalmente, come nella maggior parte delle città africane, ma verticalmente con I suoi grandi edifice moderni e I grattacieli. Proseguimento per Grand Bassam.

Giorno 13: GRAN BASSAM, ATMOSFERA COLONIALE
La città di Grand Bassam edificata su una linea di sabbia fra lagune ed oceano ha conservato gli edifici coloniali di quando era la ricca capitale di questa colonia. Durante questi anni, vista la prossimità con la capitale, si e’ trasformata in luogo di villeggiatura marittima degli abidjanesi. La città offre un’atmosfera particolare, grazie ai grandi e calmi viali ombreggiati da alti alberi, enormi bouganvillea e begli edifici coloniali. Il vecchio edificio delle Poste è un gioiello dell’architettura francese coloniale. Il Museo del Costume nell’ex Palazzo del Governatore è un bell’edificio con la sua grande scala esterna. La collezione unica di costumi tribali, maschere, ornamenti e fotografie d’epoca , ci regalerà uno sguardo interessante sulla storia e la cultura del Paese. Raggiungeremo Abidjan. Disponibilità di alcune camere in day-use e ultimo trasferimento all’aeroporto per il vostro volo di rientro. Fine dei nostri servizi.

VISA: Costa d’Avorio ad entrata E’ possibile l’ottenimento attraverso l’applicazione online

VACCINAZIONI: Febbre gialla – obbligatoria; profilassi antimalarica – altamente

PERNOTTAMENTI in camere standard , come da itinerario. NON SONO DISPONIBILI CAMERE TWIN (CON DUE LETTI SEPARATI)

PASTI: pranzi, picnic oppure nei ristoranti (menu turistici); cene nei ristoranti degli hotel (menu turistici)

BAGAGLIO: Visti i numerosi trasferimenti si è pregati di mantenere il peso dei bagagli nei 20 kg, raccomandate: sacche da viaggio

ASSICURAZIONE:non inclusa. Obbligatorio per assistenza medica, rimpatrio, danni materiali e fisici.
Consulta la nostra proposta assicurativa: https://transafrica.biz/travel-insurance/

MEZZI DI TRASPORTO: microbus o minibus o veicoli 4×4, volo interno Abidjan – Bouaké

Tutte le nostre escursioni sono progettate in modo da essere abbastanza flessibili per potersi adeguare alle condizioni del tempo e approfittare delle opportunità che possiamo incontrare lungo il percorso.

Considerando la natura del viaggio, alcune parti potrebbero essere modificate per cause imprevedibili e sulla base di decisioni dello staff locale. Spese dovute a tali variazioni saranno a carico del Naturalmente la guida farà il possibile per attenersi al programma originale.

I prezzi potrebbero variare in caso di aumento dei costi dei servizi, indipendenti dalla volontà dell’organizzatore

Nel caso di annullamenti, cambiamenti o ritardi degli operativi dei voli interni, gli organizzatori non sono da ritenersi responsabili per cambiamenti , ritardi o disservizi e delle spese che essi possono comportare. E’ inteso che gli organizzatori faranno il possibile per trovare soluzioni ad eventuali problemi inerenti il viaggio

  • Assistenza all’aeroporto di Abidjan in arrivo (giorno 1) e partenza (giorno 13)
  • Volo interno da Abidjan a Bouake (economy class)
  • Trasferimenti e visite in minibus/microbus e/o veicoli 4×4
  • Guide locali (parlanti italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo)
  • Tour e visite come da programma
  • Pernottamenti in camere standard, come da itinerario
  • Tutti i pasti: B = prima colazione L= pranzo – D = cena
  • Una bottiglia di acqua minerale durante le visite
  • Ingressi ai parchi, concessioni, aree protette e siti di interesse culturale
  • Kit di pronto soccorso
  • Tutte le tasse

 

Non incluso:

  • Voli internazionali
  • Trasferimenti pre-tour e/o post tour da e per aeroporto
  • Visa ed eventuali tasse aeroportuali
  • Pasti e/o escursioni turistiche diverse da quanto specificato nel programma
  • Acqua minerale ai pasti e tutte le bevande
  • Facchinaggio
  • Spese personali per foto e video
  • Assicurazione (obbligatoria)
  • Mance per autisti, guide, cuochi e staff hotel
  • Spese di consegna bagagli persi
  • Qualsiasi spesa di natura personale quali telefonate, lavanderia
  • Tutto ciò non menzionato nel programma

Condividi su

condividi facebook condividi linkedin condividi twitter invia mail

Invia una richiesta

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.

OK Leggi di più