Calendario
Area Utente

ESCURSIONI & CAMMINATE: Ghana

ESCURSIONI & CAMMINATE: Ghana

Giorni:
15
Tipo di viaggio:
Scoperta Gruppo Internazionale
Gruppo:
da 2 a 16 partecipanti
PREZZI per persona:
- GRUPPO DI 6 O PIU' PARTECIPANTI: 2704 €
- Gruppo di 4/5 partecipanti: 3354 €
- Supplemento camera singola: 520 €
GUIDA: parlante Italiano, Inglese, Francese, Tedesco
Acconto al momento della prenotazione

1.006,20

L'acconto è inteso come 30% del totale. Per maggiori informazioni, puoi visionare la nostra informativa.

Un itinerario perfetto per scoprire la costa, la foresta pluviale, la savana e visitare sperduti villaggi. Ci allontaneremo dalla rotta principale per incontrare realtà fuori dal tempo. Un andare “lento e dolce” per scoprire meglio la grande varietà di paesaggi e popolazioni di questo affascinante Paese del Golfo di Guinea…

PARTENZA: 12 Dicembre 2020; 6 Marzo 2021; 17 Aprile 2021;  10 Luglio 2021;  13 Novembre 2021;  5 Febbraio 2022;  30 Aprile 2022;  23 Luglio 2022;  15 Ottobre 2022

 

 

PREZZO DA: 2704 €

Sconto:
Data Partenza:
  • 12 Dicembre 2020 - 26 Dicembre 2020
  • 6 Marzo 2021 - 20 Marzo 2021
  • 17 Aprile 2021 - 1 Maggio 2021
  • 10 Luglio 2021 - 24 Luglio 2021
  • 13 Novembre 2021 - 27 Novembre 2021
  • 5 Febbraio 2022 - 19 Febbraio 2022
  • 30 Aprile 2022 - 14 Maggio 2022
  • 23 Luglio 2022 - 6 Agosto 2022
  • 15 Ottobre 2022 - 29 Ottobre 2022
Totale: 1006.2
Categoria:

Offerta Speciale

Descrizione

Un andare “lento e dolce” per scoprire meglio la grande varietà di paesaggi e popolazioni di questo affascinante Paese del Golfo di Guinea.
In Africa Occidentale, qualche centinaio di metri lontano dalla rotta principale sono sufficienti per incontrare realtà fuori dal tempo. È quello che faremo, lasciando i veicoli per addentrarci nel “bush”.
Un itinerario perfetto per scoprire la costa, la foresta pluviale, la savana e visitare sperduti villaggi.
Nella regione del Volta saliremo sul Monte Afajato – con i suoi 885 mt di altitudine è la cima più alta del Ghana e cammineremo lungo fiumi che ci condurranno a rinfrescanti cascate.
Il Ghana è anche il Paese dove è possibile incontrare popolazioni fuori dal tempo, assistere a cerimonie vudù, visitare i castelli risalenti al tempo della tratta degli schiavi, passeggiare nella Kakum Rainforest. Unitevi a noi per conoscere la cultura e la natura di questo intrigante Paese africano.

Giorno 1:  IL GOLFO DI GUINEA     Ghana
Arrivo all’aeroporto di Accra e transfer verso l’hotel

Giorno 2: COLLINE SHAI
Escursione del giorno: circa 2 ore; altitude: dai 120 m a 189 m; livello di difficoltà: facile
Ci dirigiamo verso la  parte orientale del Paese. Shai Reserve è un  piccolo parco recintato che preserva la fauna selvatica, la superficie è di 52 mq. composta prevalentemente di piatta savana intervallata da una serie di colline. Un bel mosaico di foresta ricopre le colline, unitamente a pascoli e boschi asciutti che si susseguono lungo i canyons. Le attrazioni turistiche maggiori sono le colline stesse e le piste che le raggiungono.  In auto raggiungeremo Odumase, nella regione Krobo che è famosa per la produzione di perline. Alcune delle quali sono per l’appunto chiamate “krobo” ed occupano uno spazio importante nelle migliori collezioni del mondo. I Krobo producono ed usano le loro perline per feste d’iniziazione, per culti, e per abbellimento estetico.

Giorno 3:  VUDU’
Escursione del giorno: circa 2 ore; altitudine: in piano; livello di difficoltà: facile
Lungo tutto il litorale del Ghana, Benin e Togo, il vudu è la religione tramandata dagli antenati ed è praticata con fervore. Quest’esperienza religiosa è molto più ricca e complessa dei cliché diffusi  in Europa, secondo i quali il vudù non sarebbe altro che una bassa forma di magia nera. Si tratta invece di una religione che dà senso e ordine alla vita di milioni di persone, qui e altrove nel mondo. In un villaggio sperduto tra le alte erbe della savana saremo invitati ad assistere ad un’autentica cerimonia vudù. Al ritmo sempre più ipnotico dei tam-tam e al suono dei canti incantatori qualche danzatore cadrà in una profonda trance: occhi ribaltati, smorfie, tensione muscolare, insensibilità al dolore o al fuoco. Prendendo possesso di qualche adepto il vudu si rende presente. Una presenza giudicata salutare per tutto il villaggio, che in ciò vede una conferma dei propri culti e un conforto davanti ai problemi che minacciano la propria vita. In seguito partiremo alla scoperta del Lago Volta, uno dei laghi artificiali più estesi al mondo. Passeggiata lungo le rive del lago.

Giorno 4: FORESTA
Escursione del giorno: circa 2 ore; altitudine: da pianura a 141 mt. Livello di difficoltà: facile.
Oggi ci dirigiamo verso la regione del Volta.
Amedzope: il più alto villaggio in Ghana (756 m.). Lo raggiungeremo percorrendo una tortuosa strada che attraversa la foresta e ci delizieremo della vista sulla valle. Il Tafi Atome, santuario delle scimmie, è stato creato nel 1993 per proteggere la comunità di scimmie sacre che vive nella limitrofa foresta. Le scimmie, nella tradizione del villaggio, sono considerate le porta-parole delle tartarughe. Entrambe, scimmie e tartarughe, sono considerate sacre dalla popolazione, che conserva questa tradizione da almeno 200 anni. Ci concederemo una piacevole passeggiata nella foresta accompagnati dalla guida locale che ci farà incontrare la grande comunità di scimmie Monas e Colobus. Proseguiamo a bordo dei nostri veicoli attraverso una lussureggiante regione di foreste che offre splendidi viste su montagne e cascate.

Giorno 5: IL PUNTO PIU’ ALTO
Escursione del giorno: circa 2 ore; altitudine: da 248 mt a 885 mt; livello di difficoltà: moderato.
Oggi saliremo sul Monte Afadjato, il più alto del Ghana e parte della catena montuosa Agumatsa, che corre lungo la frontiera tra Ghana e Togo. Dalla cima una magnifica vista sulle comunità locali, foreste, montagne, vallate e in distanza ..il lago Volta.  Il Monte Afadjato è ricoperto da una lussureggiante foresta tropicale ed è conosciuto per la sua interessante biodiversità – più di 300 specie di farfalle registrate e 33 specie di mammiferi.
Il sentiero è piuttosto ripido ma la ricompensa è assicurata ! Durante l’escursione faremo sosta alla Cascata di Tagbo che sgorga formando una specie di piscina naturale, molto rinfrescante.  Gli antenati degli attuali abitanti del villaggio, consideravano sacre le acque del fiume ed ancora oggi una serie di tabù sono associati ad esso. Per esempio: è vietata la pesca nelle acque della pozza perché si considera che lo spirito della popolazione vive lì, vietato lavarsi nelle acque di venerdì perché lo spirito del fiume ed i suoi figli fanno il bagno in questo giorno.

Gionro 6: CASCATE 
Escursione del giorno: circa 4 ore; altitudine: da 254 mt a 798 mt; livello di difficoltà: moderato.
Le cascate di Wli sono le più imponenti della regione: le acqua si lanciano da un’altezza di 60-80 metri e si fanno ammirare per molte ragioni oltre alla caduta imponente: le formazioni montuose, le cime svettanti e la lussureggiante foresta. In realtà la cascata consiste di due cascate distinte con la caduta inferiore e quella superiore. L’escursione ci permetterà di avvistare la fauna che qui è stata identificata: circa 200 specie di uccelli e 400 di farfalle.

Giorno 7: SAVANA
Ci dirigiamo verso nord e lasciamo la foresta per entrare nella regione delle savane e percorrere una zona poco visitata dal turismo per visitare i villaggi Dagomba. Questa popolazione rappresenta un ottavo dell’intera popolazione ghanese. I loro villaggi si caratterizzano per un numero importante di case rotonde, con tetto in paglia. La casa del capo villaggio è riconoscibile per la dimensione:  un grande ambiente  con al centro un palo che sostiene il tetto. E’ qui che si riunisce il consiglio degli anziani.

Giorno 8: STREGHE
Oggi ci dirigeremo verso Tamale e lungo la strada incontreremo un grande villaggio  popolato da… streghe!  In un quadro di architettura tradizionale saremo accolti cordialmente da donne sulle quali pesa l’accusa di stregoneria. Considerate responsabili di fatti gravi quali la morte di un giovane, una malattia improvvisa, un raccolto mal riuscito… queste donne vengono esiliate in appositi villaggi, dove la presenza di un feticcio speciale è in grado di “controllarle”. La loro accoglienza gentile e sorridente fa da contrasto alle storie gravi che giustificherebbero il loro esilio. Un’architettura tradizionale semplice, riadattata alle esigenze di una comunità speciale fa da quadro ad un villaggio esteso e pulito. Nel pomeriggio arriveremo al Mole National Park.

Giorno 9: FAUNA
Escursione del giorno: 2 walking safari circa 2 ore cad; altitudine: da 150 mt a 258 mt; livello di  difficoltà: facile.
Il Parco Nazionale di Mole è il più  grande rifugio naturale per la fauna selvatica del Ghana. E’ situato nella parte nord-est del Paese ed è costituito da  savana ed eco-sistema rivierasco.

Giorno 10: RITORNO ALLA FORESTA
Escursione del giorno: circa 1 ora; altitudine: da pianura a circa 366 mt; livello di difficoltà: facile.
Ci spostiamo verso sud. Nascoste nella foresta ci imbatteremo nelle cascate di Kintampo ed ammireremo le acque del Pumpu River che cadono da un’altezza di 70 metri per continuare poi il viaggio verso il Black Volta River. Una piacevole sosta rinfrescante. Nella regione di Brong Afo abbandoneremo la strada per seguire la pista che procede fra muri di vegetazione e che ci condurrà alla foresta sacra. I locali  considerano le scimmie Colobus e Monas quali incarnazione degli antenati e quindi le rispettano come spiriti tutelari. Una passeggiata ci porterà a scoprire la foresta e i suoi alberi giganti avvolti dalla luce smeraldina e ad incrociare numerosi branchi di scimmie sacre.

Giorno 11: KUMASI
Kumasi è la capitale storica e spirituale dell’antico Regno Ashanti. Il popolo Ashanti ha rappresentato una delle nazioni più potenti d’Africa fino alla fine del XIX sec.  allorché gli inglesi lo conquistarono e ne fecero una delle loro colonie della Gold Coast.  Gli Ashanti, grandi signori dell’oro, ancora oggi rappresentano una monarchia molto importante. L’Ashantehene, re di tutti gli Ashanti, continua ad incarnare i valori spirituali che  furono le fondamenta dell’unità e la potenza del suo popolo. Ancora oggi l’omaggio che viene tributato all’ Asantehene è la più grande prova dello splendore e del potere  che fu del Regno Ashanti.
L’attuale Kumasi, con circa un milione di abitanti,  si allarga a macchia d’olio sulle colline. Il suo fantastico mercato centrale e’ uno dei piu’ brulicanti d’Africa. Ci si puo’ trovare di tutto : oggetti in pelle, terracotta, stoffe kente, e ogni genere di verdura e frutta tropicale. In agenda avremo una visita al centro culturale Ashanti che possiede una ricca collezione di manufatti collocati all’interno della riproduzione di una casa Ashanti.
Nel pomeriggio, se in svolgimento, potremo assistere ad un tradizionale funerale Ashanti, durante il quale i partecipanti in segno di lutto indossano incantevoli toghe rosse o nere. Si tratta di un funerale a tutti gli effetti ma dall’atmosfera molto gioiosa. Il deceduto è considerato ancora presente e parte della famiglia. Amici e parenti insieme socializzano e onorano  la sua memoria. I capi, all’ombra di grandi parasoli colorati, partecipano a queste celebrazioni circondati da tutta la corte, dai ritmi dei tamburi e dai ballerini che danzano  con movenze ricche di gestualità e simbolismo.

Giorno 12: REGNO DEGLI ASHANTI
Inizieremo la giornata con la visita al museo del Palazzo Reale di Kumasi dove potremo ammirare la collezione di manufatti ashanti. Il programma prevede anche la visita del Centro culturale Ashanti. Incontro con un capo Ashanti o festival dell’Awukudae.
Awukudae Festival.
In seguito parteciperemo all’Awukudae: grande festa presso la corte del re ashanti.

Giorno 13: KAKUM NATIONAL PARK
Escursione del giorno: circa 1 ora; altitudine: da 135 mt a 256 mt; livello di difficoltà: facile.
Raggiungiamo il Kakum National Park, che copre una superficie di 357 mq di indisturbata foresta vergine. Ci troviamo in uno dei più variegati ecosistemi del continente africano. Qui i rangers del parco vengono appositamente formati nello studio e nell’uso delle piante medicinali locali. Ceneremo presto ed in seguito arriveremo alla nostra casa sugli alberi dove passeremo la notte circondati solo dai suoni della foresta.

Giorno 14: CASTELLI
Escursione del giorno: Mattinata 1 ora; altitudine: da135 a 277 mt; livello di difficoltà: facile.
Pomeriggio circa 2 ore; in piano; livello di difficoltà: facile.
In mattinata eccitante camminata lungo il “canopy”  del Parco Nazionale di Kakum che permette di contemplare la foresta dall’alto .
Il canopy di Kakum, un ponte di corde assicurato a cavi in acciaio, rappresenta il ponte più lungo e più alto di questo genere in tutto il mondo. Da un’altezza di 30 – 40 metri si può avere una vista del tutto originale sulla foresta.
Nel pomeriggio visita del Castello di  Elmina, il più antico in Africa. I portoghesi lo costruirono nel 15th secolo. In passato fu usato in momenti diversi come base  per il commercio dell’oro, dell’avorio e purtroppo anche per la tratta degli schiavi. Piacevolissima passeggiata: il castello, il mercato del pesce , il porto , i vicoli, la Missione Cattolica e il bel punto panoramico, il luogo di produzione del sale. 2 ore di passeggiata.
Trasferimento verso  Anomabu.

Giorno 15: METROPOLI
Escursione del giorno: Mattinata 1 ora; in piano; livello di difficoltà: facile.
Pomeriggio circa 2 ore; in piano; livello di difficoltà: facile.
Passeggiata lungo la spiaggia per incontrare i pescatori che si preparano ad un’altra giornata  di lavoro sull’Oceano.
Interessante città africana, in rapida evoluzione, Accra ha saputo conservare un’identità, che si riflette nei quartieri moderni, come anche in quelli vecchi, dove si moltiplicano le attività tradizionali. Di fronte all’oceano si organizza la vita del quartiere indigeno: James Town,  la zona di Ogro Road, Wato e mercato del pesce (la vecchia Accra fra Ussher Town e James Town). Un villaggio circondato da una città! Qui le attività economiche seguono criteri ben diversi da quelli che governano la city, distante solamente qualche centinaio di metri. Tour a piedi da James Town a Osu , includendo qualche shopping dell’ultimo minuto presso il centro artigianale.  In serata  ultimo trasferimento all’aeroporto per il vostro volo di rientro.

VISAS: Ghana entrata singola

VACCINAZIONI: Febbre gialla – obbligatoria; profilassi antimalarica – altamente raccomandata

PASTI: pranzo- picnic o presso ristoranti locali (menu turistici); cene – ristorante degli hotel (menu turistici)

BAGAGLIO: si consiglia di contenere il peso a max 20 kg

ASSICURAZIONE: non inclusaobbligatoria per assistenza medica ed evacuazione in caso di emergenza
Consulta la nostra proposta assicurativa: https://transafrica.biz/travel-insurance/

MEZZI DI TRASPORTO: microbus o minibus

Tutti i nostri viaggi sono studiati tenendo conto di una certa flessibilità che permetterà l’adattamento alle condizioni atmosferiche e agli interessi del gruppo, traendo vantaggio dalle opportunità che di volta in volta si presenteranno in loco.

In considerazione della particolare natura del viaggio, alcune visite potrebbero essere modificate per cause di forza maggiore e la decisione è ad insindacabile giudizio della guida. I costi derivanti da tali variazioni saranno a carico dei partecipanti. Ovviamente è responsabilità della guida fare sempre del suo meglio affinchè il programma aderisca all’originale.

I prezzi potrebbero variare in caso di aumento dei costi dei servizi , indipendenti dalla volontà dell’organizzatore.

  • Assistenza all’aeroporto di arrivo (giorno 1) e partenza (giorno 15)
  • Trasferimenti e visite in minibus/microbus
  • Guide locali (parlanti italiano)
  • Tour e visite come da programma
  • Pernottamenti in camere standard, come da itinerario
  • Tutti i pasti B = prima colazione L= pranzo – D = cena
  • Acqua minerale in minibus/microbus/auto e durante le visite, una bottiglia al giorno
  • Ingressi ai parchi, concessioni, aree protette e siti di interesse culturale
  • Kit di pronto soccorso
  • Tutte le tasse

 

La quota non include

  • Voli internazionali
  • Trasferimenti pre-tour e/o post tour da e per aeroporto
  • Visa ed eventuali tasse aeroportuali
  • Pasti e/o escursioni turistiche diverse da quanto specificato nel programma
  • Acqua minerale ai pasti e tutte le bevande
  • Facchinaggio
  • Spese personali per foto e video
  • Assicurazione (obbligatoria)
  • Mance per autisti, guide, cuochi e staff hotel
  • Spese di consegna bagagli persi
  • Qualsiasi spesa di natura personale quali telefonate, lavanderia etc.
  • Tutto ciò non menzionato nel programma

 

Condividi su

condividi facebook condividi linkedin condividi twitter invia mail

Invia una richiesta

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.

OK Leggi di più